Si può essere una cosa che non esiste? – Nuovo romanzo di L. Lloyd

Storia di un quadrato che voleva diventare un cuoreStoria di un quadrato che voleva diventare un cuore

di Joy Lloyd


Prezzo: 2,99 €

«È fatto così» disse Sam disegnando un cuore sul retro di una fattura.
«Ma è un cuore!» esclamò Mike che cominciava ad intuire di non aver capito nulla.
«Esatto, per quello lo chiamano cuore. Per la forma» rispose Sam sarcastico.
«Ma è un disegno, non una forma geometrica. Non è né un triangolo, né un cerchio.
Non esiste nessuno così, come puoi voler essere una cosa che non esiste?»

Descrizione del contenuto

Sam sospira. Sospira così forte e così ripetutamente d’attirare l’attenzione di tutto l’ufficio e persino dei casuali passeggeri dei mezzi pubblici che sa sa, per natura tendono ad esser schivi. Non si tratta di depressione e nemmeno di malinconia ma solo il desiderio “d’essere un cuore”.
«Che forma geometrica è?»
«È fatto così» disse Sam disegnando un cuore sul retro di una fattura.

La storia prosegue seguendo il passaggio della fattura e del cuore, di mano in mano, scoprendo personaggi e vite con un motivo in comune: la geometria. Ebbene sì, il libro potrà sembrare ambientato in un mondo immaginario ma scoprendo la dolcezza di Tia o la rigidità della maestra di matematica, ci si rende conto di come l’autrice non stia realmente alludendo a forme geometriche ma a qualcosa in più, che fa parte dell’essere umano.

Una storia romantica d’avventura, suspance e fraintendimenti. Storia di un quadrato è uno di quei libri che si amano o si odiano, in parte riflessivo e descrittivo, permette al lettore d’interpretare gli eventi e i pensieri, trasformando la lettura in una esperienza dolce e personale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.